Bonus ricerca

& sviluppo

Bonus R&S

Bonus ricerca e sviluppo 2020, calcolo e documenti per accedere al credito d’imposta. Servizio completo chiavi in mano.

Solo esperti 

Sarai in mani esperte per la gestione delle pratiche necessarie per accedere al credito di imposta.

Aiuto concreto

Un aiuto concreto a cui poter accedere e con il quale poter rilanciare la tua attività.

Sei proprio sicuro che non fa per te?

Bonus ricerca e sviluppo 2020, dal MISE il decreto attuativo sul credito d’imposta per gli investimenti 4.0: requisiti, novità e spese ammesse, ecco tutti i dettagli sull’agevolazione per le imprese e sulle modalità di accesso.

Requisiti e spese ammesse al nuovo credito d’imposta

Si suddivide in tre specifici filoni il bonus ricerca e sviluppo 2020. L’importo del credito d’imposta riconosciuto per gli investimenti 4.0 varia in base al settore di riferimento:

  • il credito d’imposta ricerca fondamentale, ricerca industriale e sviluppo sperimentale in campo scientifico e tecnologico è pari al 12% delle spese agevolabili nel limite massimo di 3 milioni di euro;
  • il credito d’imposta innovazione prevede due diverse tipologie:
    • se le attività sono finalizzate alla realizzazione di prodotti o processi di produzione nuovi o sostanzialmente migliorati è pari al 6% delle spese agevolabili nel limite massimo di 1,5 milioni di euro;
    • per le attività di innovazione tecnologica finalizzate al raggiungimento di un obiettivo di transizione ecologica o di innovazione digitale 4.0 l’incentivo è più vantaggioso ed è pari al 10% delle spese agevolabili nel limite massimo di 1,5 milioni di euro;
  • il credito di imposta design e ideazione estetica per la concezione e realizzazione dei nuovi prodotti e campionari nei settori tessile e della moda, calzaturiero, dell’occhialeria, orafo, del mobile e dell’arredo e della ceramica, e altri individuati con successivo decreto ministeriale è pari al 6% delle spese agevolabili nel limite massimo di 1,5 milioni di euro.

È stata la Legge di Bilancio 2020 ad aver introdotto novità sostanziali sul bonus ricerca e sviluppo, per le quali è il decreto attuativo del MISE, pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 21 luglio 2020, a fornire le istruzioni operative.

Scarica il Decreto 26 maggio 2020, pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 21 luglio 2020 – Disposizioni applicative per nuovo credito d’imposta, per attività di ricerca e sviluppo, di innovazione tecnologica e di design. 

Contatti

Hai qualche dubbio? Contattaci!

Hai ancora qualche dubbio se la tua attività può o meno aderire a questa opportunità? Non perdere altro tempo e contattaci. Saremo lieti di formularti una consulenza gratuita e valutare la fattibilità della richiesta.

contattaci ora!